Pianificazione Territoriale Urbanistica ed Ambientale Website di sostegno alle politiche sulla gestione e salvaguardia del territorio

Programma Comunitario Life Plus 2007-2013

Programma LIFE+, lo strumento comunitario volto a contribuire alla conservazione della natura e della biodiversità, alla formulazione e all’attuazione della politica e della legislazione comunitarie in materia ambientale e a promuovere lo sviluppo sostenibile.

Azioni

LIFE+ è articolato in tre componenti:
1. LIFE+ Natura e Biodiversità
Obiettivi specifici:
- contribuire all’attuazione della politica e della normativa comunitaria in materia di natura e biodiversità, anche a livello locale e regionale, e sostenere l’ulteriore sviluppo e implementazione della rete “Natura 2000”, comprendendo anche gli habitat e le specie marini e costieri
- contribuire a consolidare la base delle conoscenze per la formulazione, la valutazione ex-ante, il monitoraggio e la valutazione ex-post e della politica e della normativa comunitaria in materia di natura e biodiversità
- sostenere la messa a punto e l’attuazione di approcci e strumenti strategici per il monitoraggio e la valutazione ex-ante della natura e della biodiversità e dei fattori, delle pressioni e delle risposte che esercitano un impatto su di esse, in particolare in relazione all’obiettivo di arrestare la perdita di biodiversità nella Comunità entro il 2010;
- sostenere una migliore governance ambientale ampliando il coinvolgimento dei soggetti interessati, comprese le ONG, nel processo di consultazione e nell’attuazione della politica e della legislazione in materia di natura e biodiversità.


2.LIFE+ Politica e governance ambientale
Obiettivi specifici:
- contribuire allo sviluppo e alla dimostrazione di approcci, tecnologie, metodi e strumenti strategici innovativi;
- contribuire a consolidare la base delle conoscenze per la formulazione, la valutazione ex ante, il monitoraggio e la valutazione ex post della politica e della legislazione in materia ambientale;
- sostenere la messa a punto e l’attuazione di approcci per il monitoraggio e la valutazione ex-ante dello stato dell’ambiente e dei fattori, delle pressioni e delle risposte che esercitano un impatto su di esso;
- agevolare l’attuazione della politica comunitaria in materia ambientale, soprattutto a livello locale e regionale,
- sostenere una migliore governance ambientale ampliando il coinvolgimento degli attori chiave, comprese le ONG, al processo di consultazione e all'attuazione delle politiche.

3. LIFE+ Informazione e comunicazione
Obiettivi specifici:
- assicurare la diffusione delle informazioni e sensibilizzare sulle tematiche ambientali, compresa la prevenzione degli incendi nelle foreste;
- sostenere le misure di accompagnamento (informazione, azioni e campagne di comunicazione, conferenze e formazione, inclusa la formazione in materia di prevenzione degli incendi boschivi.

Tipologie di progetti finanziati:
Progetti gestiti in modo centralizzato:
a) determinate attività operative di ONG che si occupano prevalentemente della protezione e del rafforzamento dell’ambiente a livello europeo;
b) sviluppo e manutenzione di reti e di sistemi informatici direttamente collegati all’attuazione della politica e della normativa comunitarie in materia di ambiente.

Progetti gestiti in modo centralizzato o tramite delega
a) studi, indagini, elaborazione di modelli e scenari;
b) monitoraggio, incluso quello delle foreste;
c) assistenza allo sviluppo di capacità;
d) formazione, workshop e riunioni, compresa la formazione degli agenti che partecipano a iniziative di prevenzione degli incendi boschivi;
e) collegamenti in rete e piattaforme per le migliori pratiche;
f) azioni di informazione e comunicazione, comprese campagne di sensibilizzazione e, in particolare, campagne di sensibilizzazione del pubblico sugli incendi boschivi;
g) dimostrazione di approcci strategici, tecnologie, metodi e strumenti innovativi;
h) spese per il personale delle agenzie nazionali
i) specificamente per la componente "Natura e biodiversità":
– gestione del sito e delle specie e pianificazione del sito, incluso il miglioramento della coerenza ecologica della rete "Natura 2000",
– monitoraggio dello stato di conservazione, compresa la definizione di procedure e la creazione di strutture per detto monitoraggio,
– sviluppo e attuazione di piani d'azione per la conservazione delle specie e degli habitat,
– estensione della rete "Natura 2000" alle aree marine.

Documenti

  • Posizione comune approvata dal Consiglio il 27 giugno 2006 (file .pdf)
  • Addendum alla Posizione Comune - motivazione del Consiglio (file .pdf)
  • Comunicazione della Commissione che approva la Posizione comune del Consiglio (file .pdf)
  • Link a Europa.eu


    << Home